Le razze canine

Spitz Tedesco Nano (Pomerania)

Articolo inviato da Cinzia Di Lullo Mascioli.
Allevamento “PomsPrestige” – Chieti.
http://www.pomsprestige.com

Origini

SpitzLo Spitz tedesco, come lo conosciamo oggi è sicuramente un bellissimo esemplare di lusso da appartamento.
L'origine in generale del cane ha sicuramente provocato una grande quantità di discussioni e non sorprende che le opinioni spesso differiscano notevolmente. Il cane domestico ha una storia remota, ricostruita soprattutto mediante il ritrovamento di resti ossei e da informazioni visive che ci sono state tramandate da antiche pitture e da disegni murali come anche da sculture.
Pochissime notizie sono state pubblicate ufficialmente sulla razza, ma di tutti gli animali domestici lo Spitz tedesco è senza dubbio una delle più antiche tanto che vengono classificati dalla Federazione Cinofila Internazionale (F.C.I.) nel Gruppo 5 “Cani di tipo Spitz e di tipo Primitivo.
E’ accertato comunque che gli Spitz Tedeschi discendono dal “Cane della Torba” (Torfhund) “Canis Familiaris Palustris Rütimeyer” che viveva nelle torbiere all’età della pietra e successivamente lo Spitz fu il fedele guardiano dell’uomo nei Villaggi di Palafitte (Pfahlbau).

E’ la razza di cani più antica dell’Europa Centrale; i progenitori arcaici degli Spitz hanno dato origine a tutti i contemporanei cani di tipo lupoide.
Gli Spitz hanno un passato di grande rilievo nel ruolo di cani da compagnia. Alcuni di essi furono compagni di molti grandi della Storia: Wolfgang Amadeus Mozart, Michelangelo, Giuseppina imperatrice di Francia, re Giorgio III e la grande Regina Vittoria che era letteralmente innamorata di questi piccoli gioielli tanto da possedere un suo allevamento personale.
Negli ultimi anni del XVII secolo la Germania rivendicò l’appartenenza della razza alla propria nazione e più tardi, la Federazione Cinofila Internazionale ufficializzò la nazionalità tedesca degli Spitz; decisione supportata anche da ritrovamenti preistorici nella Regione della Pomerania.
Certamente i tedeschi di Pomerania crearono questa razza ma gli inglesi contribuirono notevolmente, mediante le innumerevoli selezioni, a dar vita a quella tenerissima miniatura che sono oggi i Pomerania. Proprio in Inghilterra essi divennero i favoriti di tutte le nobili Signore e la loro popolarità crebbe così tanto, da eclissare quella di molte altre razze in àuge a quei tempi.
Attualmente gli Spitz Tedeschi sono riuniti in un unico gruppo con un solo Standard suddivisi in 5 taglie:
a) Wolfspitz 49 cm +/- 6 cm al garrese
b) Grande Spitz 46 cm +- 4 cm al garrese
c) Spitz Medio 34 cm +/- 4 cm al garrese
d) Spitz Piccolo 26 cm +/- 3 cm al garrese
e) Spitz Nano o Volpino di Pomerania 20 cm +/- 2cm al garrese.

Carattere

SpitzGli Spitz Tedeschi Nani sono cani gioiosi che sanno trasmettere la loro instancabile vivacità a chiunque decida di possederne uno. Sono tanto gai e spensierati che in molte movenze della loro espressione facciale sembra che sorridano. Con un Pomerania in casa non ci si annoia mai!
Anche quando si avrebbe voglia di pensare ad altro, magari in momenti tristi, questo non è permesso.
Loro sono capaci di richiamare l’attenzione continuamente e non ammettono di essere esclusi dalla vita del padrone.
Sono cani curiosi, attenti e manifestano la ferma intenzione di voler sapere sempre cosa accade intorno a loro.
Sembrerà incredibile, ma vi posso assicurare che è assolutamente vero!.
Lo Spitz Nano è un cane vigile ed allegro; dotato di una intelligenza straordinaria; è disciplinato se ben addestrato, ma mai remissivo. Accetta di obbedire se riconosce che ciò che deve eseguire è giusto. E’ un animale che impara facilmente e si dimostra in ogni occasione un compagno esuberante che ama giocare.
Nell’aspetto morfologico ricorda la volpe e le è praticamente identico per intelletto. E’ fedele e devoto a tal punto, che per il padrone darebbe la vita.
In generale, diffida degli estranei e, nonostante sia di dimensioni ridottissime questo suo predominante impulso caratteriale ne fa il cane ideale per la guardia della casa.
Non è né timido né aggressivo e la sua amabilità quasi disarmante lo nobilita a tal punto nel carattere, che chi ne possiede o ne ha posseduto uno non può esimersi da averne altri.
Le sue più importanti caratteristiche sono la robustezza, la longevità e la discreta capacità di sopportare qualsiasi condizione atmosferica.

Lo Spitz Tedesco Nano è un concentrato di bellezza, energia ed immenso amore; è una miniatura, una magnifica opera d’arte, una pallina di pelo che cammina.
Piccoli di taglia, ma con una dignità che centuplica la statura, sono capaci di instaurare un rapporto sottile e ricco di emozioni con chi li possiede.
Il Pomerania è un cane molto socievole che vive bene con gli altri Spitz e con gli animali in generale.

Commento allo Standard

SpitzI Pomerania hanno ritrovato negli ultimi anni una loro identità facilmente riconoscibile anche dal cinofilo meno esperto concetto avvalorato anche dal fatto che il pubblico, nelle Esposizioni si accalca per poter prendere in considerazione la sontuosa bellezza di questi Tesori.
Particolarmente appariscente risulta essere il foltissimo collare attorno al collo, simile ad una criniera e la coda cespugliosa portata spavaldamente sopra il dorso. La testa da volpe con occhietti vispi ed attenti ed i piccoli orecchi appuntiti, inseriti vicini uno all’altro, donano allo Spitz il suo unico, caratteristico aspetto ardito, elegante, nobile e magnifico.
Il rapporto altezza al garrese/lunghezza del corpo deve essere di 1 a 1 e proprio in questo rapporto lo Spitz risulta essere un cane armoniosamente compatto e, se alla proporzione detta, si aggiunge un movimento sciolto ed elastico si potrà vedere un autentico gioiellino che quasi danza sulle punte delle zampe invece che camminare.
A mio modestissimo avviso, sono due i reali problemi per i Pomerania che vanno in Esposizione: il primo è che non esiste al momento in Italia un Club di Razza, che tuteli lo Standard in modo adeguato, perché ancora sono pochi gli Allevatori che scelgono di occuparsi di questi cani; il secondo è che nella Classificazione del Gruppo 5 gli Spitz Tedeschi Nani si trovano a dover competere con cani di grossa mole quali: l’Alaskan Malamute, il Siberian Husky, l’Akita Inu, l’Akita Americano, il Samoiedo, ecc. Durante l’analisi in raggruppamento, generalmente i giudici hanno la tendenza a prendere più in considerazione i cani di grossa statura. Di fatto, e difficilissimo vedere nelle manifestazioni cinofile italiane un Pomerania che vinca un Raggruppamento o un Best in Show. Per quanto attiene infine la salute di questi cani essa è sicuramente inversamente proporzionale alla taglia! Sono cani robusti, forti e resistenti. E la loro floridezza è talmente buona che vivono anche fino a 14-16 anni.

Curiosità

Come sottolineato in precedenza il Pomerania è un cane attento ed intelligente che sa coinvolgere incessantemente nelle sue ferventi attività tutto il branco e quindi anche la famiglia che lo possiede.E’ una creatura tanto sensibile che assolutamente non sopporta situazioni negative che possano verificarsi in famiglia: tensioni, liti, bisticci.
Lo Spitz Tedesco Nano ha la tendenza a “fare proprie” queste situazioni specialmente se, con i suoi continui richiami allegri e briosi, non ottiene i frutti sperati. – Non accetterà mai che la sua presenza fisica di giocherellone pacificatore non riconduca l’intera famiglia alla tranquillità e alla spensierata serenità.
Vi posso assicurare però che quasi sempre vi riescono perché non si può non sorridere e gioire della loro esuberanza. Sono veramente eccezionali!!
I Pomerania sono cani con un olfatto ed un udito straordinariamente sviluppati. Il loro compito dall’età primordiale era ed è quello di avvisare il padrone in qualsiasi momento. Basta quindi un rumore, un avvicinarsi sospetto alla casa che lui lancia il suo instancabile allarme.
Come più volte detto, sono cani dalle dimensioni ridottissime ma essi pensano ed agiscono come se fossero molto più grandi di quello che realmente sono. Bisogna porre dunque molta attenzione in presenza di altri cani che effettivamente la mole la hanno davvero perché non è difficile sopraffare un esserino così piccolo.



Torna all'elenco di razze dei cani